DATI TECNICI DEL PERCORSO

Sviluppo totale: 73 Km
Dislivello complessivo: 2300 mt
Quota minima: 1070 m s.l.m. (Antey-St.-André)
Quota massima: 2440 m s.l.m. (Finestra di Cignana)
Tempo percorrenza: circa 25 ore
(consigliate n. 4 tappe)
Difficoltà: E (Escursionista)
Pernottamenti: rifugi/alberghi

Periodo consigliato: giugno-settembre


Appuntamento il 15 agosto a Cervinia
Tradizionale festa delle guide alpine e maestri di sci del Cervino


Come ogni anno, anche il prossimo 15 agosto Cervinia e Valtournenche saranno il teatro della Tradizionale festa delle guide alpine e maestri di sci del Cervino. Un occasione unica per vivere, tra sfilate, bande e rappresentazioni teatrali, l’atmosfera che si respira ai piedi della Gran Becca… in compagnie di chi, il Cervino, lo conosce bene.

Programma  
9.30 Valtournenche - Banda e sfilata nelle vie
9.45 Benedizione
10.30 Cervinia - Sfilata nelle vie
11.00 S. Messa
12.00 Dimostrazione di elisoccorso
A seguire Pranzo a base di specialità valdostane
c/o Area Pic-nic (€ 20)
Pomeriggio Musica e giochi per bambini
17.30 Valtournenche - Dimostrazione di elisoccorso
21.00 Cervinia - Rievocazioni storiche a cura del gruppo teatrale “Le Béguiò”
A seguire Vin brulé per tutti


Per informazioni:

Telefono: 0166-949136 (Ufficio del Turismo Breuil-Cervinia)
                  0166-948169 (Ufficio guide alpine)
E-mail: cervinia@turismo.vda.it

Il Trekking del Cervino ripercorre il vecchio sentiero denominato “Gran Balconata” ora sentiero n. 107, con l’aggiunta di una nuova parte che percorre la base del Monte Zerbion sino a raggiungere il Col di Joux e poi il Col Tzecore.
L’itinerario è adatto a tutti gli amanti dell’escursionismo: dai più pigri che amano la piccola passeggiata per arrivare al rifugio di mezza montagna, agli atleti che desiderano mettersi alla prova.
Il trekking si mantiene ad una quota media di 1800 m, e attraversa le località più suggestive della Valtournenche (Breuil-Cervinia, Cheneil, Chamois, La Magdeleine, Torgnon), nonché Promiod di Châtillon, Col di Joux di Saint-Vincent, Col Tzecore di Emarèse al cospetto di montagne che hanno fatto la storia dell’alpinismo: il Cervino (4478 m) e il Monte Bianco (4810 m), visibile in lontananza nella parte orientale del trekking.

 
Per iscriverti alla nostra newsletter clicca su www.trekkingcervino.com